Scu, condannate in Puglia donne del boss

Traffico di droga e mafia: a Lecce 37 imputati su 38 (una assoluzione) sono stati condannati dal giudice per l'udienza preliminare Cinzia Vergine complessivamente a 650 anni di carcere e tra loro le pene più alte sono state decise per le donne imparentate con i boss. L'operazione nella quale avvennero gli arresti, chiamata 'Federico II' risale al mese di dicembre di due anni fa e consentì di smantellare un'organizzazione legata a 'vecchi' nomi della Sacra Corona Unita e ormai gestita in buona parte dalle donne dei boss detenuti. Gabriella De Dominicis, moglie del detenuto Massimo Signore e suocera del boss Andrea Leo è stata condannata a 18 anni, cinque mesi e 10 giorni di reclusione. Undici anni e otto mesi a Maria Valeria Ingrosso, figlia della De Dominicis. Dodici anni, cinque mesi e 10 giorni a Francesca De Dominicis, sorella di Gabriella.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Lecce News 24
  2. Lecce News 24
  3. Quotidiano Italiano Bari
  4. PugliaLive
  5. Corriere Salentino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Nociglia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...